Operatore Multiculturale – con Stage

Operatore Multiculturale – con Stage
  • Stage
  • Assistenza didattica
  • Attestato di frequenza
  • Accesso illimitato per 12 mesi
  • Docente universitario
  • Colloqui di lavoro
Status Attuale
Non iscritto
Prezzo
320€

PROMOZIONE IN CORSO!!!
Prezzi scontati del 60%


Promozione valida fino a fine mese, iscriversi ora conviene.
Docenti universitari e consulenti aziendali selezionati per te

Docenti:
– Dott.ssa Elena Carraro – Psicologa, Docente Universitario, Content Creator
– Dott.ssa Anna Morlino – Logopedista, Docente Universitario, Esperta in Comunicazioni, Pubbliche Relazioni, PNL
– Dott. Gabriel Petre – Dietista, Consulente in Nutrizione Clinica e Sportiva, Formatore
– Dott.ssa Francesca Donadello – Psicologa, Psicoterapeuta, Docente

Durata:
– 54 ore di videolezioni
– Stage di minimo 2 mesi e massimo 6 mesi presso la propria zona di residenza

Assistenza didattica: Per ogni esigenza didattica contatta il tuo tutor all’indirizzo [email protected] dalle ore 8.30 alle ore 18.00, dal lunedì al venerdì.

DESCRIZIONE DEL CORSO, OBIETTIVI, A CHI SI RIVOLGE:

L’obiettivo del corso è quello di fornire le nozioni e le conoscenze necessarie per diventare operatori e operatrici culturali. La parte specifica del corso è organizzata in 5 moduli che si concentrano sull’analisi di diversi aspetti psicologici, sociali, culturali e politici del multiculturalismo.

Dato che l’educazione è immanente in ogni relazione, si rende necessario che tutte le figure educative che interagiscono con persone di culture diverse, abbiano conoscenze di pedagogia, psicologia, puericoltura, anatomia, alimentazione e comunicazione, così da poter costruire la loro professionalità su una base solida e competente.

Il corso fornisce teoria e buone prassi per dare all’operatore multiculturale, una buona conoscenza di base da cui partire; una base che lo aiuti ad essere una figura di supporto educativo competente e consapevole.

Successivamente al programma teorico segue uno stage di minimo due mesi e massimo di sei presso la propria zona di residenza.

RICHIEDI INFORMAZIONI SUL TUO STAGE ALLA SEGUENTE MAIL: [email protected]


PROGRAMMA

PARTE SPECIFICA DEL CORSO

a cura della Dott.ssa ELENA CARRARO

All’interno del primo modulo verranno date alcune definizioni fondamentali, tra cui quelle di multiculturalismo, di cultura, di società e di identità. Seguiranno approfondimenti sulla cultura e sul gruppo, con riferimenti a teorie e studi di psicologia e antropologia.

Il secondo modulo fornirà una panoramica della situazione del multiculturalismo nel mondo da un punto di vista socio-politico. Verrà in particolare descritto nel dettaglio il concetto di globalizzazione. La seconda metà del modulo sarà dedicata alla descrizione delle politiche di accoglienza adottate nel mondo per far fronte ai flussi migratori e all’analisi del caso italiano.

Il terzo modulo esplorerà la diversità in Italia e sarà composto da 5 lezioni dedicate alle 5 principali comunità straniere in Italia.

Il quarto modulo sarà dedicato all’analisi delle sfide che l’incontro con culture diverse porta con sé. Nello specifico si parlerà di stereotipi e pregiudizi, di discriminazione (con focus sul razzismo e sul sessismo) e di conflitto.

Infine, il quinto modulo si incentrerà sulla figura dell’operatore multiculturale e sui principali contesti lavorativi per questa figura (famiglia e scuola). Verranno poi descritte e approfondite le skills fondamentali per lavorare nell’ambito del multiculturalismo. L’ultima lezione verterà sul lavoro in équipe e includerà informazioni importanti riguardanti le diverse tipologie di équipe, l’organizzazione delle riunioni e le regole da rispettare per ottenere risultati efficaci.

MODULO 1: CHE COS’È IL MULTICULTURALISMO?

  • Introduzione
  • Cultura (parte 1)
  • Cultura (parte 2)
  • Gruppo (parte 1)
  • Gruppo (parte 2)

MODULO 2: MULTICULTURALISMO NEL MONDO

  • Verso La Globalizzazione
  • Lo Scenario Mondiale
  • Il Caso Italiano

MODULO 3: LA DIVERSITÁ IN ITALIA

  • La Comunità Romena
  • La Comunità Albanese
  • La Comunità Marocchina
  • La Comunità Cinese
  • La Comunità Ucraina

MODULO 4: LE SFIDE DEL MULTICULTURALISMO

  • Stereotipi E Pregiudizi
  • Discriminazione E Razzismo
  • Sessismo
  • Il Conflitto

MODULO 5: L’OPERATORE MULTICULTURALE

  • Il Lavoro Con La Famiglia
  • Il Lavoro Con I Minori
  • Le Skills Dell’operatore Multiculturale (parte 1)
  • Le Skills Dell’operatore Multiculturale (parte 2)
  • Il Lavoro In Equipe

PARTE GENERALE DEL CORSO

1. AREA IGIENICO-ASSISTENZIALE – a cura della Dott.ssa ANNA MORLINO

a) COMUNICAZIONE

  • Elementi di base del processo di comunicazione
  • Comunicazione verbale e non verbale
  • Comunicazione e relazione

b) LA RELAZIONE D’AIUTO : relazione interpersonale

  • Principi teorici
  • Ascolto attivo
  • Ascolto empatico di Rogers
  • Umanizzazione delle cure
  • Tutela della privacy: cos’è, trattamento dei dati, informativa, dati personali

c) NEUROSCENZE ED EMOZIONI

  • Le emozioni dell’operatore
  • La relazione con la malattia
  • Il gruppo di lavoro e le sue dinamiche: il problem solving
  • La leadership
  • Il burn- out: le caratteristiche, le cause, la sintomatologia, cosa fare praticamente.

d) RIABILITAZIONE

  •  Concetto di riabilitazione
  • Assistenza per il mantenimento di una corretta postura
  • Ausili, presidi e attrezzature
2. PRINCIPI DI UNA SANA ALIMENTAZIONEa cura del Dott. GABRIEL PETRE
  • Biochimica della cellula
  • Anatomia e fisiologia dell’apparato gastro enterico
  • Principi di alimentazione
  • Stato di nutrizione
  • Impostazione di un piano dietetico
  • Malnutrizione
  • Le caratteristiche degli alimenti
  • Le vitamine
  • L’alimentazione sostenibile
3. ELEMENTI DI PSICOLOGIAa cura della Dott.ssa FRANCESCA DONADELLO
  • Cos’è la psicologia, brevi cenni di storia. Aree di indagine e di applicazione PARTE 1
  • Cos’è la psicologia, brevi cenni di storia. Aree di indagine e di applicazione PARTE 2
  • Freud e la psicoanalisi
  • Psicanalisti dissidenti (A. Adler e C. G. Jung)
  • Psicanalisti indipendenti (D. Winnicott)
  • Comportamentismo
  • Gestalt
  • Cognitivismo
  • Elementi di psicologia sistemico-relazionale
  • Costruttivismo e Kelly parte 1
  • Costruttivismo e Kelly parte 2
4. ELEMENTI DI PEDAGOGIAa cura della Dott.ssa FRANCESCA DONADELLO
  • Introduzione alla pedagogia. Campi di applicazione ed interesse.
  • J. J. Rousseau
  • John Dewey
  • Le sorelle Agazzi
  • Maria Montessori, attività montessoriane
  • O. Decroly
  • Educazione interculturale
5. ELEMENTI DI SOCIOLOGIA a cura della Dott.ssa FRANCESCA DONADELLO
  • Introduzione alla sociologia. Campi di applicazione ed interesse.
  • E. Durkheim
  •  E. Goffman
6. ELEMENTI DI ANATOMIA E FISIOLOGIAa cura della Dott.ssa FRANCESCA DONADELLO
  • La cellula
  • Tessuti e indagini in medicina
  • Sistema nervoso parte 1
  • Apparato scheletrico
  • Sistema nervoso parte 2
  • Sistema muscolare ed endocrino
  • Sistema digerente
  • Sistema respiratorio
  • Sistema circolatorio (sanguigno e linfatico)
  • Apparato riproduttore ed escretore

Guarda la presentazione gratuita

PARTE SPECIFICA DEL CORSO a cura della Dott.ssa ELENA CARRARO


Guarda la presentazione gratuita

AREA IGIENICO-ASSISTENZIALE – a cura della Dott.ssa ANNA MORLINO


Guarda la presentazione gratuita

PRINCIPI DI UNA SANA ALIMENTAZIONEa cura del Dott. GABRIEL PETRE

Gli obiettivi di questa parte del corso sono acquisire nozioni di base riguardanti a:

  • Principi nutritivi: definizione, classificazione e funzione;
  • Bisogni nutritivi. Definizione, classificazione e funzione;
  • Valore energetico dei nutrienti; Dieta equilibrata; isodinamia;
  • Bioenergetica. Dispendio energetico: di base e d’attività. Valutazione del dispendio energetico: calorimetria diretta e indiretta, definizione di un piano dietetico.
  • Funzione dei nutrienti energetici nella dieta, aspetti quantitativi e qualitativi: glucidi, lipidi, proteine;
  • Ruolo nella dieta delle vitamine, cenni sui minerali sull’acqua e sull’alcol;
  • Alimenti: ruolo nella dieta degli italiani dei cereali, delle leguminose secche, delle verdure e degli ortaggi, delle frutta, del latte e derivati, delle carni, dei prodotti della pesca, delle uova;
  • Le cause e le conseguenze della malnutrizione e la sua prevenzione;
  • Nozioni di biochimica e fisiologia;
  • Stato di nutrizione. Definizione, metodologie d’accertamento. la clinica nutrizionale. L’antropometria nutrizionale: standard di riferimento, dimensioni somatiche, tecniche di rilevamento e strumenti utilizzati. definizione della tipologia e della costituzione corporea, del grado di adiposità;
  • Cenni di sostenibilità legata alle scelte alimentari.

Guarda la presentazione gratuita

ELEMENTI DI PSICOLOGIA, PEDAGOGIA, SOCIOLOGIA, ANATOMIA E FISIOLOGIA – a cura della Dott.ssa FRANCESCA DONADELLO